VPN gratuite che perdono i tuoi dati personali

Last updated: 23 Marzo, 2020
Free VPNs leaking your personal data

Disclaimer: I link di affiliazione ci aiutano a offrire buoni contenuti. Scopri di più .

Quando si tratta di servizi VPN, una singola perdita può esporre il tuo indirizzo IP reale e altri dati personali sensibili e compromettere il tuo anonimato. Pertanto, se sei alla ricerca di una VPN affidabile e sicura, l’aspetto più importante da considerare è se può far trapelare dati personali identificabili.

Il servizio VPN scelto può avere tutti i protocolli e le funzioni più sicure, ma se non dispone di una funzione kill switch e di altre protezioni contro le perdite, ci si può facilmente trovare nei guai.

Giusto per essere chiari: una perdita può costare caro in base alla sensibilità della tua attività online. Se sei un attivista politico, un hacker etico, un utente BitTorrent, se utilizzi lo sblocco geografico o se semplicemente non vuoi essere rintracciato, monitorato e spiato, una perdita di dati può esporti a curiosi, come il tuo fornitore di servizi internet, criminali informatici e governi. Di conseguenza, potresti essere multato, perseguito o addirittura incarcerato nel peggiore dei casi.

Ecco i quattro aspetti delle perdite che è possibile riscontrare in relazione ai servizi VPN:

Perdita di dati personali, perdita webrtc, altre perdite di ip, perdita dns

Tutte queste perdite possono portare alla tua identificazione e ricollegarti a una particolare attività internet che potrebbe essere oggetto di un’indagine dell’FBI, ad esempio.

Vediamo come le 5 migliori VPN gratuite possono far trapelare tali dati sensibili, rendendole così potenzialmente pericolose.

5 migliori VPN gratuite che perdono i tuoi dati personali

Sulla base della nostra esperienza e delle nostre ricerche nel campo delle VPN, possiamo affermare che è abbastanza probabile che su centinaia di servizi gratuiti, la maggior parte abbia almeno una delle perdite di cui sopra. Ciò rende tali servizi completamente superflui in quanto possono causare problemi più gravi di sicurezza e di privacy facendo trapelare le tue informazioni personali rispetto a quelli che avresti non utilizzandone nessuno.

Quando si parla di perdite di dati personali, è fondamentale innanzitutto sapere quali tipi di dati vengono registrati dal provider VPN e con chi può condividere queste informazioni (ad esempio, gli inserzionisti e le autorità). Ciò che non viene registrato non può essere divulgato né condiviso, giusto?

Rullo di tamburi! Ecco i servizi peggiori:

#1 Hola VPN

Hola vpn - servizio che perde dati

Non c’è da stupirsi che questa rete VPN gestita da volontari possa ancora rivendicare il primo posto quando si tratta di classificare le più discutibili e pericolose VPN gratuite. Hola VPN registra alcuni dati personali davvero preoccupanti e li condivide con terze parti come gli inserzionisti:

  • Dati registrati:tipo di browser, pagine web visitate, tempo trascorso su queste pagine, date e orari di accesso
  • Informazioni personali:il tuo vero indirizzo IP, nome, indirizzo email, nome utilizzato a schermo, dati di pagamento e di fatturazione, e altre informazioni che Hola può chiederti
  • Informazioni sull’account del social network:quando scegli di registrarti tramite un account di social network (es. Facebook), Hola VPN ha accesso al tuo nome completo, indirizzo di casa, indirizzo email, data di nascita, foto del profilo, lista di amici, e tutto ciò che hai reso pubblico

Ops, esattamente il tipo di dati che desideri condividere con chiunque quando utilizzi un servizio VPN per rimanere il più anonimo possibile online, giusto?

Inoltre, Hola VPN tiene dei registri, come richiesto dalle leggi applicabili, e li condivide prontamente con le autorità. Ma questo non è l’unico modo per rivelare i tuoi dati personali sensibili. Anche per Hola è stata riscontrata una perdita DNS e WebRTC. In sostanza, dovresti stare alla larga da Hola VPN se ci tieni alla sicurezza e alla privacy.

#2 Opera VPN

Opera VPN - servizio che perde dati

Questa VPN gratuita è disponibile come funzione integrata nel nuovo browser Opera. Quando si parla di riservatezza dei dati, vale sempre la pena controllare dove si trova il provider VPN. In questo caso, Opera si trova in Norvegia. Gli amanti dei fiordi proveranno una piacevole sensazione nel pensare a questo luogo; tuttavia, gli amanti della privacy proveranno un brivido freddo lungo la schiena, e sicuramente non a causa del clima norvegese.

La Norvegia è un membro dell’alleanza globale di sorveglianza Nine Eyes, e ciò non è un segno particolarmente positivo per quanto riguarda il tuo anonimato.

I dati registrati da Opera VPN includono “dati personali, ad esempio, il tuo nome, email, indirizzo email, indirizzo IP, posizione; e dati tecnici non personali,” come indicato nell’informativa sulla privacy. Purtroppo, questi dati possono essere condivisi con le autorità e con terzi, come le società di marketing. Inoltre, tali terze parti possono essere autorizzate a monitorare le tue attività online. È così che immagini un servizio VPN sicuro per mantenere l’anonimato?

I test di perdita WebRTC indicano che Opera VPN perde il tuo reale indirizzo IP, il che è certamente una cattiva notizia, perché se tali dati finiscono nelle mani sbagliate è possibile essere identificati e localizzati fisicamente. Naturalmente, puoi installare un componente aggiuntivo per prevenire le perdite di WebRTC, se lo configuri correttamente.

#3 Betternet VPN

Betternet - servizio che perde dati

Anche se questo provider è piuttosto trasparente sui mezzi utilizzati per mantenere il servizio gratuito, è comunque una VPN gratuita che ti consigliamo di evitare se sei preoccupato per la tua sicurezza online e la privacy. Vediamo perché.

In breve, Betternet VPN raccoglie tutti i tipi di informazioni su di te e sul tuo traffico, e può condividerli con terze parti, come gli inserzionisti. Dobbiamo ricordare che l’ultima informativa sulla privacy sottolinea che non vengono condivisi dati personali identificabili e non vengono visualizzati annunci mirati. Tuttavia, questa VPN gratuita sembra detenere il primato per il più alto numero di librerie di tracciamento: 14!

Dovresti evitare le VPN gratuite con librerie di tracciamento integrate se non vuoi essere monitorato, spiato e se vuoi che i tuoi dati personali non vengano trasmessi a terzi. Questo problema di sicurezza colpisce ancora di più i clienti con dispositivi mobili, che si ritrovano con tracciatori ancora più invadenti rispetto ad altre piattaforme.

Betternet VPN non ha la funzione kill switch, non ha nessuna protezione dalle perdite e nessun occultamento, il che significa semplicemente che le perdite sono quasi inevitabili. Infatti, l’estensione Betternet per Chrome è stata giudicata la peggiore dai clienti per via delle sue perdite DNS e IP, che potrebbero mettere in serio pericolo il tuo anonimato online.

Uno studio approfondito (2017) ha anche giudicato Betternet VPN come la 4° peggiore VPN tra le 283 VPN per Android esaminate. Aggiungiamo a tutto questo una base di sorveglianza in Canada e un numero molto limitato di server VPN, tutti distribuiti nei paesi dei Five/Nine/Fourteen Eyes. Puoi fidarti delle tue attività su Betternet? Sembrerebbe di no.

#4 Hotspot Shield VPN

Hotspot Shield - servizio che perde dati

Quando si parla di raccolta dati invasiva e di pratiche di condivisione oscure, Hotspot Shield ne sa sicuramente qualcosa. Questo provider VPN ha avuto negli ultimi anni alcuni problemi spiacevoli e critiche che sostengono che il servizio curiosa tra i dati degli utenti e vende i loro dati agli inserzionisti. Anche se questa pratica potrebbe essere una cosa del passato, in quanto l’informativa sulla privacy è stata aggiornata per rendere più chiare la raccolta dei dati, non siamo ancora sicuri che ci si possa fidare pienamente di Hotspot Shield VPN.

Perché, anche se questo servizio VPN non raccoglie dati personali identificabili e non li condivide, i suoi inserzionisti di terze parti possono ancora entrare in possesso di informazioni essenziali su di te: “Le tue informazioni personali potrebbero essere disponibili per fornitori di contenuti di terze parti.”

Quindi, anche se non menzioniamo il fatto che Hotspot Shield VPN ha sede negli Stati Uniti, “l’occhio che tutto vede” dell’alleanza Five Eyes, (e ciò potrebbe non essere la scelta migliore per la privacy, quando un provider registra ogni sorta di dati su di te), dovrebbe essere chiaro che 38 milioni di utenti possono effettivamente fare un errore scegliendo questo servizio gratuito.

#5 VPN Gate

vpn gate - servizio che perde dati

In fondo alla nostra Top 5 c’è VPN Gate, uno dei nostri servizi preferiti da mettere alla gogna. Mentre questa VPN completamente gratuita ha una buona varietà di caratteristiche di sicurezza e privacy, per la sua natura di rete gestita da volontari e per via delle sue pratiche di registrazione dei dati, è semplicemente una delle peggiori e più pericolose VPN disponibili in termini di privacy.

VPN Gate non solo conserva tutti i tipi di dati personali su di te e sul tuo traffico, ma tutti i volontari possono curiosare sul tuo traffico e registrare le tue informazioni a proprio piacimento. Aggiungiamo che questa VPN non ha una funzione kill switch, e diciamo solo che è probabile che ad un certo punto si verifichi una perdita del tuo indirizzo IP reale e delle richieste DNS. E questo, caro lettore, è un male, perché che potresti essere identificato e ricollegato al tuo traffico sensibile, nel caso in cui fosse presente.

Anche VPN Gate è abbastanza disposta a condividere i dati registrati con le autorità quando richiesto, giusto per tua informazione.

Altre VPN gratuite che perdono dati

Abbiamo cercato di stilare una Top 5 delle VPN gratuite con le quali si verificano perdite dei dati personali elencandole in base alla loro popolarità, in modo che tu possa evitarle quando cerchi sul web le migliori VPN gratuite per mantenere l’anonimato online. Naturalmente, ce ne sono molte altre da cui tenersi alla larga, come Hoxx VPN, VPN.ht, SecureVPN, Speedify, DotVPN, Psiphon, e Onavo Protect. Queste VPN gratuite possono rivelare tutti i tuoi dati personali e, quindi, far venir meno il concetto di Virtual Private Networking.

VPN con protezione dalle perdite

Per evitare del tutto di essere esposti alle suddette perdite, è fondamentale scegliere un servizio VPN, gratuito o a pagamento, che offra una protezione dalle perdite DNS/IP e una  funzione kill switch ottimale. Questi sono i requisiti di base per un servizio VPN rispettoso della privacy. Naturalmente, se tutto ciò che cerchi è uno sblocco geografico generale e per la navigazione, una buona VPN gratuita andrà bene almeno finché non raggiungerai il limite di dati.

Tuttavia, siamo qui per promuovere la vera libertà online e una migliore privacy; pertanto, dobbiamo citare ExpressVPN, NordVPN, PrivateVPN, PrivateVPN e CyberGhost, che consideriamo i servizi VPN globali più affidabili. Per ulteriori informazioni, visita la nostra pagina delle 10 migliori VPN.

Migliori provider VPN
NordVPN
9.6 / 10
Sicurezza eccellente
Molto semplice da usare
Pratiche di privacy impeccabili
Surfshark VPN
9.4 / 10
Crittografia avanzata
Situato in un paese favorevole alle VPN

Disclaimer: I link di affiliazione ci aiutano a offrire buoni contenuti. Scopri di più .

Non ci sono ancora commenti Non ci sono commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
Share
Thanks for your opinion!
Your comment will be checked for spam and approved as soon as possible.