Miglior VPN per utilizzare i torrent in modo anonimo nel 2020

Last updated: 21 Luglio, 2020

Disclaimer: I link di affiliazione ci aiutano a offrire buoni contenuti. Scopri di più .

Il torrenting è un ottimo modo per scaricare file di grandi dimensioni, inclusi film, programmi TV e altro ancora. Detto questo, la condivisione di contenuti protetti da copyright può essere fonte di problemi – a meno che tu non stia utilizzando una VPN per nascondere il tuo IP.

L’uso di una VPN per il torrenting è il modo più efficace per proteggere la tua privacy.

Il torrenting senza una VPN può portarti a pagare un’enorme multa per violazione del copyright. Inoltre, i fornitori di servizi internet a volte limitano le connessioni P2P, rendendo la velocità ancora peggiore di quel che dovrebbe essere (altro aspetto migliorabile grazie a un servizio VPN). Tenendo presente questo aspetto, abbiamo stilato una lista delle migliori VPN per i torrent. Questi strumenti proteggeranno in modo affidabile la tua privacy e l’anonimato ogni volta che utilizzerai il tuo client torrent.

Non hai tempo per leggere? La nostra VPN preferita per il P2P è NordVPN. Ecco le altre:

#
FORNITRICE
PUNTEGGIO DI CATEGORIAPUNTEGGIO DI CATEGORIA
1.
VPN leader a tutto tondo
9,7
2.
Lungimirante ed economica
9,3
3.
la VPN più economica per lo streaming
9,0
4.
VPN Sicurezza in prima fila
8,9
5.
Conosciuta per la sua eccellente sicurezza
8,4

1. NordVPN

9.6
Migliori provider VPN
Numero di località
Numero di località: 59
Numero di server
Numero di server: 5000
Protocolli
Protocolli: NordLynx, OpenVPN, IKEv2
countries
Numero di località: 59
countries
Numero di server: 5000
countries
Protocolli: NordLynx, OpenVPN, IKEv2
  • Server P2P dedicati
  • Proxy SOKC5 gratis senza ulteriori installazioni richieste
  • Nessun limite sui dati
  • Nessuna app per router

NordVPN ha le credenziali di sicurezza più potenti sul mercato. Ciò che rende NordVPN la miglior VPN per torrent è una potente crittografia, un kill switch affidabile, un supporto WireGuard appena introdotto e nessun problema di perdite.

NordVPN offre oltre 5000 server in 59 paesi, quindi le velocità di torrenting sono sempre molto buone. Non tutti questi server consentono il traffico P2P, ma NordVPN dispone di server speciali ottimizzati per le massime prestazioni di torrenting. Inoltre, il servizio offre un proxy SOCKS5 gratuito, quindi puoi configurarlo direttamente sulla tua app di torrenting.

NordVPN non limita la larghezza di banda e ti consente di scaricare dai torrent senza preoccuparti dei limiti di dati. Se stai cercando la migliore VPN torrent, questa è ciò che fa per te.

NordVPN lavora in modo affidabile in Cina ed è un’ottima scelta a 360 gradi.

Per un'indagine più approfondita su NordVPN, leggi la nostra NordVPN recensione.

2. Surfshark VPN

9.4
Migliori provider VPN
Numero di località
Numero di località: 60
Numero di server
Numero di server: 1700
Protocolli
Protocolli: OpenVPN and IKEv2
countries
Numero di località: 60
countries
Numero di server: 1700
countries
Protocolli: OpenVPN and IKEv2
  • Whitelister per escludere le app che non desideri programmare attraverso la VPN
  • Velocità straordinariamente elevate per il torrenting
  • Protocolli IKEv2/IPSec e OpenVPN per la massima sicurezza
  • Debole sezione di auto-aiuto

Per essere uno strumento così economico, Surfshark VPN protegge la tua privacy in modo eccelso. Crittografia avanzata, kill switch funzionale, nessuna perdita e protocolli moderni – questo servizio offre tutto questo e molto altro. Grazie alle modalità Mimetica e NoBorders, Surfshark è consigliabile anche per l’utilizzo in Cina e in altri paesi in cui l’accesso a internet è limitato.

Surfshark VPN ha oltre 1700 server in più di 60 paesi e sono tutti adatti al P2P. Oltre ad essere un’ottima VPN per torrent, Surfshark è anche  perfetta per Netflix e altre piattaforme di streaming. La consigliamo anche ai fan di Kodi.

Questa VPN merita di essere nella lista delle migliori VPN torrent per la sua convenienza. Offre molte ottime funzionalità, il tutto ad un prezzo davvero basso. Inoltre con un singolo abbonamento hai un numero illimitato connessioni simultanee.

Per un'indagine più approfondita su Surfshark VPN, leggi la nostra Surfshark VPN recensione.

3. PrivateVPN

Numero di località
Numero di località: 60
Numero di server
Numero di server: 150
Protocolli
Protocolli: OpenVPN, IKEv2, L2TP/IPSec, PPTP
countries
Numero di località: 60
countries
Numero di server: 150
countries
Protocolli: OpenVPN, IKEv2, L2TP/IPSec, PPTP
  • App VPN facili da usare per molte piatteforme
  • Proxy SOCKS5 e HTTP
  • Inoltro di porta
  • Le app macOS e iOS hanno meno funzionalità

PrivateVPN è molto piccola – ha solo poco più di 150 server distribuiti in 60 paesi nel mondo. Nonostante l’esiguo elenco di server e le idee sbagliate sulle velocità lente quando si utilizza la VPN per il torrenting, PrivateVPN è velocissima. Questa VPN ha ottimizzato la propria infrastruttura per operazioni su piccola scala, quindi il calo di velocità è pressoché insignificante e permette di utilizzare torrent e P2P in serenità.

Questa piccola VPN punta a non discriminare il traffico torrenting. Nonostante la sua posizione non sia delle migliori (è registrata in Svezia, non esattamente rispettosa della privacy), PrivateVPN registra un numero esiguo di dati, il minimo indispensabile.

E ha tutto ciò che serve per proteggerti quando utilizzi i torrent. Potenti funzionalità di crittografia e privacy (inclusa una funzione kill switch) e nessun problema di perdite.

Un altro motivo per cui abbiamo deciso di includere PrivateVPN tra le migliori VPN per torrent è il prezzo contenuto. Il costo di PrivateVPN include la capacità di proteggere il tuo traffico torrent contemporaneamente su 6 dispositivi. C’è anche una prova gratuita e una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Per un'indagine più approfondita su PrivateVPN, leggi la nostra PrivateVPN recensione.

4. VyprVPN

Numero di località
Numero di località: 60
Numero di server
Numero di server: 700
Protocolli
Protocolli: OpenVPN, IKEv2, L2TP/IPSec, Chameleon
countries
Numero di località: 60
countries
Numero di server: 700
countries
Protocolli: OpenVPN, IKEv2, L2TP/IPSec, Chameleon
  • Protezione da perdite IPv6 e DNS
  • P2P consentito su tutti i server
  • Nessun limite sulla larghezza di banda
  • Nessun pagamento anonimo

La maggior parte degli utenti ameranno le intuitive di VyprVPN e l’utile assistenza live chat 24/7. Inoltre, la Svizzera è un buon posto per una VPN per il P2P facile da usare – non appartiene all’alleanza di spionaggio Quattordici Occhi e non prevede leggi per la conservazione dei dati.

VyprVPN ha una solida sicurezza in termini di crittografia e funzionalità, e il suo sito di supporto di include guide che ti aiuteranno a ridurre al minimo i rischi durante il torrenting. Potrebbe anche essere una delle migliori VPN in quanto a velocità per il torrenting.

Questa VPN ha oltre 700 server in più di 60 paesi e li possiede tutti, il che è un evento raro nell’industria delle VPN. Una volta acquistata VyprVPN, sarai in grado di usarla su 5 dispositivi contemporaneamente. Ci sono anche le istruzioni per configurarla sui router, in modo da poter proteggere facilmente tutti i tuoi dispositivi in una volta.

Per un'indagine più approfondita su VyprVPN, leggi la nostra VyprVPN recensione.

5. PureVPN

Numero di località
Numero di località: 140
Numero di server
Numero di server: 2000
Protocolli
Protocolli: OpenVPN, L2TP/IPSec, PPTP, SSTP, IKEv2
countries
Numero di località: 140
countries
Numero di server: 2000
countries
Protocolli: OpenVPN, L2TP/IPSec, PPTP, SSTP, IKEv2
  • Inoltro di porta
  • Tunneling diviso
  • App native per tutte le principali piatteforme
  • Interruttore di spegnimento debole

PureVPN consente il torrenting, fatta eccezione per alcuni paesi dov’è illegale. Ciò include Stati Uniti, Canada e Australia. Tuttavia, con oltre 2000 server in più di 140 paesi, PureVPN farà in modo che tu abbia nelle vicinanze un server per il P2P facile da usare.

Iscriviti a PureVPN ed espandi la tua gamma di possibilità per il torrenting con una crittografia potente, protocolli sicuri per il tunneling, un interruttore di spegnimento e nessuna perdita. Dal punto di vista della sicurezza, questa VPN è praticamente impenetrabile.

PureVPN ha sede a Hong Kong, che non appartiene all’alleanza di spionaggio Quattordici Occhi. Quindi sei in buone mani anche in termini di giurisdizione. Ma la cosa più importante è la rigida politica di nessuna registrazione che è stata sottoposta a revisione contabile indipendente.

A parte il fatto che non puoi usare il torrenting in alcune delle località più importanti, l’altro problema è rappresentato soltanto dai server virtuali. Quando ci sono più di cento paesi a disposizione, sicuramente PureVPN non avrà dei server fisici in ognuno di essi.

Per un'indagine più approfondita su PureVPN, leggi la nostra PureVPN recensione.

6. Hotspot Shield

Numero di località
Numero di località: 80
Numero di server
Numero di server: 3200
Protocolli
Protocolli: Catapult Hydra
countries
Numero di località: 80
countries
Numero di server: 3200
countries
Protocolli: Catapult Hydra
  • Larghezza di banda dati illimitata con abbonamento Premium
  • Supporto P2P su tutti i server
  • Tempi di connessione super veloci
  • La maggior parte dei piani non è economica

La combinazione di una velocità straordinaria e solide funzionalità di sicurezza rendono Hotspot Shield una scelta ottimale quando si parla della miglior VPN per torrent. Questo strumento ha diverse funzionalità che lo rendono uno dei preferiti degli appassionati dei torrent.

Per prima cosa, Hotspot Shield offre l’esclusivo protocollo di tunneling Catapult Hydra. Le velocità subiscono pochi rallentamenti anche su connessioni instabili o durante la connessione tramite server lontani.

In secondo luogo, ha una rete enorme che copre oltre 80 paesi in tutto il mondo e si appoggia a più di 3200 server. Pochi servizi VPN possono eguagliare questi numeri, il che la porta ad essere uno tra i migliori servizi P2P, indipendentemente dalla posizione.

Hotspot Shield utilizza anche la crittografia AES-256 e ha una funzione kill switch per assicurarti di non trasmettere il tuo indirizzo IP alla polizia postale.

Per un'indagine più approfondita su Hotspot Shield, leggi la nostra Hotspot Shield recensione.

7. TorGuard

Numero di località
Numero di località: 50
Numero di server
Numero di server: 3000
Protocolli
Protocolli: OpenVPN, WireGuard, IKEv2, L2TP/IPSec, SSTP
countries
Numero di località: 50
countries
Numero di server: 3000
countries
Protocolli: OpenVPN, WireGuard, IKEv2, L2TP/IPSec, SSTP
  • Proxy SOCKS5 e opzioni app dedicate
  • Rete server in espansione
  • Protocolli Stunnel e Openconnect
  • Situato negli Stati Uniti (Five Eyes)

Se stai cercando la miglior VPN per torrent, TorGuard ha tutto ciò che serve per quanto riguarda privacy e sicurezza. Offre una potente crittografia, nessuna perdita (DNS o WebRTC), un buon kill switch, protocolli stealth e altro.

L’unica preoccupazione che potrebbe destare TorGuard è la posizione. L’azienda è registrata negli Stati Uniti, che non è il luogo migliore per la privacy online. Detto ciò, tuttavia, la maggior parte degli utenti non dovrebbe avere problemi – specialmente chi è interessato solo al torrenting.

TorGuard è una delle VPN più imponenti in termini di conteggio dei server – offre oltre 3000 server in più di 50 paesi. Inoltre, in questo caso, i numeri si convertono in velocità. TorGuard è uno degli strumenti più veloci e dispone di app per i dispositivi più importanti (inclusa un’app per router).

Per un'indagine più approfondita su TorGuard, leggi la nostra TorGuard recensione.

Domande frequenti su VPN torrent

Il torrenting è legale?

La tecnologia di condivisione dei file peer-to-peer è legale ed è in realtà fantastica. Ci sono decine di siti web di torrent legali come Legit Torrents che godono di una crescente popolarità tra gli utenti.

E poi ci sono tracker torrent illegali come Putlocker e The Pirate Bay. Se scarichi regolarmente torrent da questi siti web, esiste la possibilità che il tuo fornitore di servizi internet o un’agenzia locale di protezione del copyright intraprendano delle azioni legali contro di te. Nell’Europa Occidentale, spesso sono previste multe per la violazione del copyright, o addirittura delle pene detentive. In America e Australia è ancora peggio.

Ho davvero bisogno di una VPN per torrent?

Sì, hai assolutamente bisogno di una VPN per usare i torrent in modo anonimo. Sia che scarichi torrent legali o altro.

Ogni volta che ti impegni nella condivisione di file P2P, l’attività di download può essere rintracciata dal tuo fornitore di servizi internet e persino dai seeder dei torrent, che possono risalire al tuo indirizzo IP. Questo può essere usato per individuare la tua posizione attuale. Gli aggressori possono utilizzare tali informazioni per intraprendere attacchi informatici contro di te, mentre le agenzie governative possono decidere di inviarti un avviso legale per una violazione del copyright, reale o meno. Utilizzare una VPN per torrent per crittografare e rendere anonima la tua connessione è la soluzione migliore per evitare situazioni del genere.

Con una VPN è possibile utilizzare i torrent in modo sicuro?

Il punto principale dell’utilizzo di una VPN per il torrenting è nascondere il tuo traffico online da terze parti. Questa possono potenzialmente includere fornitori di servizi internet, agenzie governative o hacker. Le VPN criptano e instradano il tuo traffico tramite server sicuri in altri paesi e proteggono i tuoi dati mentre viaggiano tra te e i tuoi peer dei torrent.

Ciò significa che qualsiasi cosa scarichi dai tracker torrent non può essere intercettata o ricondotta a te o al tuo dispositivo, rendendo il torrenting con una VPN molto più sicuro del torrenting senza protezione.

È meglio evitare le VPN gratuite per il torrenting?

Nella maggior parte dei casi, l’utilizzo di una VPN gratuita per i torrent è effettivamente controproducente.

  • Innanzitutto, la maggior parte delle VPN gratuite impone limiti rigorosi ai propri utenti o proibisce del tutto il torrenting.
  • In secondo luogo, molte VPN gratuite registrano i tuoi dati e li vendono a terzi.
  • E poi ci sono problemi di prestazioni: le VPN gratuite sono generalmente molto lente perché milioni di persone usano contemporaneamente un numero limitato di server.

Tutti questi problemi combinati praticamente vanificano lo scopo di utilizzare una VPN gratuita per la condivisione di file P2P. Detto ciò, esistono provider VPN torrent gratuiti e affidabili. Tuttavia, l’utilizzo di VPN gratuite per il torrenting non è generalmente raccomandato.

La miglior VPN per torrent – le conclusioni

Usa i torrent saggiamente. Sia che tu scelga una delle VPN qui sopra o qualche altro strumento, la cosa più importante è che tu sia consapevole di ciò che stai usando. E non pensare che sia possibile eseguire il torrent delle VPN menzionate in questo elenco.

Le VPN che abbiamo scelto sono in grado di offrirti sicuramente la migliore esperienza di torrent in base ai nostri severi requisiti. Permettono di utilizzare i torrent in modo sicuro ed efficiente, quindi non dovrai aspettare per i tuoi download.

Share
Share